Come Ottimizzare WordPress per la SEO

by francesco 1.4K views0

Dopo aver letto la mia guida sull’ottimizzazione seo, hai cominciato a comprendere il mondo dei motori di ricerca e stai facendo di tutto per comprendere il loro funzionamento. Adesso però ti trovi di fronte ad un piccolo ostacolo: devi ottimizzare un sito realizzato in wordpress ma lo conosci ancora poco e non sai come fare.

ottimizzazione seo wordpress
ottimizzazione seo wordpress

Nessun problema! Si tratta di un’operazione semplice almeno quanto quella che si effettua per ottimizzare un sito in Joomla, anzi di più. Quindi non perdere altro tempo e scopri subito come ottimizzare wordpress per la SEO grazie alle indicazioni che trovi qui sotto.

Se vuoi imparare come ottimizzare wordpress per la SEO, la strada più semplice che puoi percorrere è scaricare il plugin SEO WordPress by Yoast, che consente non solo di gestire al meglio l’ottimizzazione di ogni singolo contenuto ma anche di migliorare l’indicizzazione dell’intero sito web da parte di Google in modo estremamente semplice. Vediamo insieme come.

Team Yoast
Team Yoast

Una volta scaricato il plugin SEO Yoast, la prima cosa da fare è installarlo effettuando il login al pannello di controllo (la bacheca di wordpress), cliccando sulla voce plugin e in seguito su aggiungi nuovo. Dalla pagina che si apre è possibile caricare il plugin. Una volta eseguita l’installazione si può procedere a impostarlo cliccando prima sulla voce titoli e metadati e successivamente sulle tabhome, tipo articolo, tassonomie e altro. Attraverso queste voci si definisce la visualizzazione dell’aspetto dei tag title per lahomepage, articoli, pagine, categorie e tag, quindi per la prima pagina, i singoli contenuti e gli aggregati di articoli. Un’altra cosa importante che si può definire da queste tab è se consentire o meno l’indicizzazione di categorie e tag. Molti scelgono di non indicizzare i tag, ma queste sono decisioni che andrebbero prese caso per caso.

Un aspetto molto importante rispetto a come ottimizzare wordpress per la SEO, risiede nell’ottimizzazione del singolo contenuto, pagina o articolo che sia. Qui il plugin wordpress SEO by Yoast ci viene incontro indicandoci esattamente i punti esatti in cui inserire la nostra keyword principale tra titolo, url del contenuto,intestazione principale (h1) corpo del contenuto, metadescription e ottimizzazione immagini per titolo, alt-text, descrizione e didascalia. Oltre questo ci ammonisce sul numero di battute utilizzate, sulla keyword density intesa come rapporto tra numero di volte che inseriamo la parola chiave principale e il numero totale di parole presenti nel contenuto, fino ai suggerimenti sul numero di link che puntano a siti esterni, che è utile avere come riferimenti bibliografici.

Un’altra cosa importantissima che si può fare per ogni singolo contenuto attraverso il plugin wordpress SEO by Yoast, è definire le impostazioni del tag meta robots, quindi ad esempio scegliere se far indicizzare o meno un singolo articolo, come impostare il livello di priorità per ogni contenuto attraverso le impostazioni della sitemapagendo sul parametro priority, che oscilla tra 0 e 1, dove 0 indica la priorità più bassa e 1 la più elevata e infine orientare al meglio la scansione dei contenuti duplicati e dei reindirizzamenti attraverso la compilazione dei campi canonical e redirect 301. Tutte queste funzioni sono disponibili cliccando nel singolo contenuto, sul tabavanzato

La bellezza del plugin wordpress SEO by Yoast è proprio nel fatto che raggruppa tutte queste funzioni e le rende semplici da organizzare anche per chi non sa programmare ad esempio un file htaccess. È possibile ottimizzare allo stesso modo perfino le categorie e i tag, quindi i contenuti aggregati. Insomma, Yoast è uno strumento estremamente potente e secondo me ormai indispensabile se vuoi capire come ottimizzare wordpress per la SEO.

Non ti resta che provare, e se trovi difficoltà, contattami pure. 

Ti darò una mano volentieri. 🙂