L’Impatto SEO di una Breaking News

by francesco 1.5K views0

Essere i primi (o tra i primi) a parlare di una notizia destinata a far discutere, produce effetti importanti in termini di attenzione e innesco di segnali sociali, oltre che rilevanti in serp. Parliamone.

 

Breaking News
Breaking News

Chiunque lavori nel mondo dell’editoria online, sa bene che per essere primi, spesso occorre essere “i primi”, cioè, per ottenere un buon posizionamento con una news, è opportuno anticipare gli altri siti d’informazione nella pubblicazione di una notizia. Per questo motivo i redattori devono essere sempre pronti a lanciare la breaking news a qualunque ora del giorno e della notte. A volte arrivare per secondi o per terzi, significa perdere il “grande traffico” con tutto quello che ne consegue in termini di monetizzazione pubblicitaria, awareness e innesco di segnali sociali.

Il caso Moncler

L’altro ieri mattina ho incontrato il mio amico Riccardo Esposito, che immediatamente dopo aver visto la puntata di Report dedicata ai maltrattamenti subiti dalle povere oche, ormai divenute globalmente il simbolo dello sfruttamento e del malaffare, ha pensato bene di scrivere e pubblicare un articolo sul suo blog, in cui oltre a riportare il proprio punto di vista sulla faccenda Moncler, ha analizzato le possibili ricadute del servizio televisivo sulla reputazione online del marchio.

Quando Riccardo ha pubblicato il suo articolo, la notizia era forse stata data solo da un altro giornale. Durante la giornata, ha ottenuto un numero di visite 25 – 30 volte più alto rispetto alla sua media giornaliera. Volendo analizzare la cosa, in quella giornata ha guadagnato:

  • Menzioni da giornali e influencer
  • Link da giornali e influencer
  • Interazione su tutti i suoi canali social
  • Nuovi Follower per i profili social
  • Credito attraverso i circuiti di affiliazione

Certo, finire per un giorno in paradiso non ti rende un santo, e anche per Riccardo tutte quelle visite non sono tanto più che una piacevole parentesi, certo utile, ma che non ti cambia la vita. Piuttosto, riuscendo a sistematizzare questo genere di pubblicazioni, quali potrebbero essere i benefici lato SEO per un progetto web?

Come (retro)agiscono le breaking news sul ranking

Google tiene tanto più in considerazione il fatto che il tuo sito catturi segnali come visite, menzioni, link, interazioni e followers, quanto più il tuo sito riesce a farlo con frequenza e quanto più tali segnali provengono da fonti autrevoli. Insomma, va bene prendere un link da una testata d’informazione sul web, ma sarebbe ancora meglio prenderne uno alla settimana, o comunque con cadenza regolare. Questo succede in due modi:

  1. Quando si pratica una campagna di link building molto costosa
  2. Quando si pubblicano contenuti capaci di attirare questi segnali

Tieni gli occhi aperti sui media tradizionali

Non puoi fare qualcosa per pubblicare con frequenza contenuti come quello sul caso Moncler, perché situazioni del genere non vengono a galla tutti i giorni. Quello che invece potresti fare è continuare le tue attività editoriali normalmente programmate, tenendo gli occhi aperti sui media tradizionali, perché quando in televisione qualcuno spara una cannonata in un settore pertinente con quello di cui ti occupi, essere il primo ad analizzare la cosa sul web può fruttarti la stessa enorme visibilità che Riccardo è riuscito a intercettare. Pensa che a un certo punto il suo traffico era talmente elevato che per qualche minuto il server è andato giù (nonostante Riccardo lavori con un ottimo servizio hosting).

Quando sei popolare tra i tuoi lettori, lo sei anche per Google. questo è il senso di tutto.