Se Batman avesse fatto il SEO specialist

by francesco 1.9K views0

Cintura ben allacciata sopra la pancetta. È così che mi piace ricordare il personaggio creato da Bob Kane e reso tanto meravigliosamente trash nell’omonima serie TV degli anni ’70 interpretata da Adam West. Ma se invece del supereroe, Batman avesse fatto il SEO specialist, come sarebbe stata la storia?

Batman e Robin
Batman e Robin

Bruce Wayne è un uomo tormentato dal passato. La necessità di recuperare quell’infantile spensieratezza, negatagli dalla prematura scomparsa dei suoi genitori, lo ha condotto a indossare un’assurda calzamaglia grigio topo, a costruire un ritrovo per altri travestiti nella caverna sotto casa e a far impazzire il giovane Robin, che prima pure era normale, nonostante l’impenetrabile fila di lato tra i capelli.

 

Nessuno sa cosa faccia un supereroe la domenica pomeriggio verso le 5, quando il sole in autunno comincia ad andare giù e ci si sente sempre un po’ depressi. Pensi a quello che hai da fare il giorno dopo, che è lunedì, intanto le strade sono semivuote. Tutti a casa dietro una finestra a guardare fuori e a domandarsi perché le strade sono sempre vuote di domenica pomeriggio.

 

C’era proprio quell’atmosfera nella batcaverna, nonostante sia risaputo che in quel luogo manchino le finestre e quindi sia impossibile rendersi conto dell’aria che tira.

 

TIRA!-, gridò forte l’oscuro signore pipistrello. –tirami quella bat torcia. Voglio vedere l’effetto che fa il costume se prendo una posa plastica e mi illumino dal basso… 

 

Era stanco Bruce. Sentiva che affrontare il crimine a muso duro come aveva sempre fatto, non gli procurava più quella piacevole sensazione di torpore alle giunture.

 

Se solo potessi rendere visibile a tutti il mio messaggio di giustizia, anche senza passare la notte appeso alle travi come un provolone del monaco, forse le cose sarebbero diverse-. Si, era stanco. Era domenica pomeriggio. A pranzo Alfred aveva servito impavido, un lasagnone intransigente.

 

Farò il SEO specialist!– Così gridò, secco e risoluto. Saltò in piedi all’improvviso e si fiondò al computer.

 

Le dita gli si annodavano sui tasti. La voce affannosa e tremante. –Così potrò far girare i miei messaggi di giustizia verso il globo. Tutti li leggeranno e il mondo cambierà. Da oggi basta con la violenza, con gli inganni e con i truffatori… e tutto questo grazie al posizionamento nei motori di ricerca!-.

 

Ma signore-, intervenne Alfred, lungimirante e saggio: –come pensa di far arrivare il suo messaggio di giustizia al mondo intero? Aprirà un blog? Un gruppo facebook?

 

UN BLOG SI! Aprirò un blog che parlerà proprio di SEO. Non lo collegherò direttamente a me. Mi inventerò un nome finto. Posterò messaggi solo in apparenza collegati al mondo della comunicazione online. Messaggi in cui nasconderò tutte le risposte alle domande che ci siamo sempre fatti sulla vita, su noi stessi e sul nostro prossimo. Si, così aiuterò il mondo d’ora in avanti. Basta inseguire i criminali per le strade. I miei messaggi si posizioneranno e verranno condivisi da tutti…e magari un giorno sarò un blogger famoso, mi inviteranno a tenere seminari e conferenze. Parlerò alle nuove generazioni di un futuro possibile… 

 

  • Che occasione Alfred…che magnifica occasione!
  • Ha già pensato a come nascondere la sua vera identità su internet, signore?

 

  • Ancora no. Ho bisogno di trovare un’immagine che conduca lontano da Gotham
  • beh, signor Bruce. Che ne pensa di fingere di essere un appassionato di giardinaggio?