Web e psicologia sociale

by francesco 638 views0

web e psicologia sociale

Quando andavo ancora all’università detestavo profondamente la psicologia sociale. Senza mezzi termini ti dirò che la responsabilità era tutta della docente, molto più brava nella teoria che nella pratica. Mi dicono che in gran parte la PNL prende spunto dalla psicologia sociale: ebbene, la prof stava seduta per due ore, con la testa abbassata sopra un foglio, tutta rannicchiata in atteggiamento fetale, a leggere con voce incerta appunti scarabocchiati sopra un foglio imperscrutabile.

La prof e io, in seguito divenimmo amici (però non vi dirò come si chiama, altrimenti la nostra amicizia potrebbe risentirne).

 

Solo in seguito, leggendo Robert Cialdini ho preso ad amare questa disciplina, che oggi ritengo assolutamente irrinunciabile per lavorare alla comunicazione sul web.

 

In questo blog parleremo (spero mi onorerete della vostra partecipazione) di SEO, Web content management e comunicazione persuasiva. Il mio approccio a questi tre aspetti della comunicazione, giusto o sbagliato che sia, è considerarli insieme.

Insomma, l’ottimizzazione SEO come aspetto del WCM, unitamente ad elementi di rinforzo mutuati dalla comunicazione persuasiva, che fanno leva su principi psicologico sociali ad un livello superficiale e neuro psicologici ad un livello più profondo.

Tranquilli, avremo modo per discutere ed accapigliarci su tutto (tanto io sono pelato..), intanto ti lascio questo mio primo punto di vista, che va nella direzione dell’integrazione delle conoscenze in ottica del raggiungimento degli obiettivi (vendere, prodotti e/o servizi spesso…non sempre però).