SEO keyword magic VS Keyword explorer

by francesco 1.470 views0

Sono successe due cose interessanti, la prima è che Semrush ha lanciato il tool SEO Keyword Magic in italiano, la seconda è che mi hanno contattato da Ahrefs per chiedermi di provare il loro nuovo Keyword explorer 2.0. Come sai bene, la maggior parte delle mie riflessioni riguardano proprio la keyword research, quindi capirai quanto le ultime settimane siano state eccitanti per me, che allo stato somiglio più al classico bambino nel negozio di giocattoli.

Ho aperto e guardato entrambi i tool con l’intenzione di descriverne e confrontarne le principali funzionalità (spero) senza far pesare il mio essere brand ambassador per Semrush.

 

Keyword explorer 2.0 review

Il tool si apre con una dashboard che mostra i primi dati a livello superficiale:

La dashboard del keyword explorer
La dashboard del keyword explorer

Da questo primo overview puoi accedere alle funzioni avanzate tra cui segnalo Keyword ideas, un tool davvero ben fatto di cui ti mostro subito una schermata:

keyword ideas ahrefs
keyword ideas ahrefs

Come sai benissimo, Ahrefs è una suite molto valida per quanto concerne l’analisi dei backlink. Qui per ciascuna chiave suggerita, il software mostra oltre al volume, il numero (presunto) di clicks che gli utenti fanno dopo aver effettuato la ricerca. Interessantissimo il tasto Serp, che esplode tutte le indicazioni sui risultati posizionati per la chiave selezionata. In particolare, per ciascuno di essi il software riporta il numero di backlinks che ciascuna pagina posizionata riceve. È interessante per verificare subito se un risultato ottiene un buon posizionamento in virtù della sua qualità intrinseca o per la spinta ottenuta facendo link building. Il tool mostra inoltre altri aspetti interessanti come le chiavi a corrispondenza di frase e quelle con singoli termini in comune. BEEEllo!

 

SEO Keyword magic

Ora so che non dovrei lasciar trapelare troppo entusiasmo, però va detto che se come me sei addicted alla keyword research, questo nuovo tool di Semrush ti lascerà ottimi spunti per fare un buon lavoro.

seo keyword magic
seo keyword magic

Prendendo in esame la stessa keyword “organizzare un matrimonio”, l’attenzione viene subito colpita dal sidebar sinistro in cui compaiono le principali chiavi correlate raggruppate per topic. Questa funzione apparentemente semplice mi ha già fatto risparmiare un sacco di tempo nella stesura delle indicazioni per i piani editoriali.

seo keyword magic filtering
seo keyword magic filtering

Oltre questo, Semrush offre un sistema di filtering avanzato che consente di escludere le chiavi con un volume troppo basso o quelle contenenti termini indesiderati, inoltre consente di ordinare le varie tabelle per volume, difficoltà, CPC e mostra le utilissime serp feature per ciascuna keyword, vale a dire che a colpo d’occhio puoi sapere se in quella precisa serp ci sono integrazioni (News / Video / immagini etc.) e di che tipo. Tutti i dati sono esportabili in file excel.

Conclusioni

Due ottimi tool, non c’è che dire. L’unico appunto negativo che ho da fare agli amici di Ahrefs è che mostrano un keyword difficulty “4 su 100” per la chiave organizzare un matrimonio, accompagnandolo con l’indicazione: “You’ll need backlinks from ~5 websites to rank in top 10 for this keyword“. A parte che la chiave non è così semplice, potrebbe apparire forse riduttivo dare un’indicazione come questa a SEO poco esperti.

Riporto per completezza che per la stessa chiave, Semrush mostra una keyword difficulty del 76.35%, probabilmente più attendibile.

In generale non amo fare confronti se non per mettere in luce le cose positive da una parte e dall’altra. Spero di essere riuscito a darti uno spunto valido per cogliere differenze e apprezzare ciò che di buono hanno da offrire i migliori software in circolazione sulla keyword research.

E buona keyword research!