Hangout #3: Jam Session

by francesco 465 views0

hangout tolomei ciraci
hangout tolomei ciraci

Giovedì 16 alle 11:00 avrà luogo il 3° hangout on air dei Fatti di SEO, al quale parteciperanno nientemeno che Dario Ciracì ed Emanuele Tolomei. Parleremo di “musica”, si, hai capito bene.

Ci ho messo una vita per mettere insieme Dario ed Emanuele. Impegnati come sono rispettivamente per Webinfermento ed EspertoSEO, fargli trovare il tempo per questa comparsata in diretta Live streaming è stata davvero un’impresa. Che te la vuoi perdere?

In che senso di musica?

Sono rimasto folgorato dai video che ogni tanto Emanuele pubblica su Youtube in cui canta e suona la chitarra. Dal momento che anche Dario ha un passato da batterista e che modestamente io sono un musicista della domenica, ho pensato di partire da una bella chiacchierata su quello che unisce chi fa musica, una passione che incidentalmente accomuna tantissimi operatori del web. Ti sei mai chiesto come mai? L’idea che mi sono fatto è che le dinamiche sociali che si sviluppano tra chi decide di portare avanti un progetto musicale siano abbastanza vicine a quelle che nascono nelle agenzie di comunicazione e in generale tra chi sceglie di portare avanti un business sul web insieme ad altri soci.

Come funziona la tua band?

Come funziona il tuo ambiente di lavoro? Quanto è strutturato? Risolvi tutti i task internamente oppure esternalizzi alcune mansioni? Cosa è opportuno tenere dentro e cosa si può demandare?

Soprattutto, cosa che mi interessa tantissimo, esiste lo spirito di squadra nell’organico di un collettivo (strutturato o meno) che lavora sul web? E che cos’è? Tante domande, certo non facili, ma se questi due fantastici professionisti del web non riuscissero a rispondere, chi mai potrebbe?

Caso vuole che Emanuele, Dario e io operiamo con abiti fiscali diversi, si parte da me che sono un battitore libero, passando per Dario che ha una piccola agenzia (sia chiaro, solo come organico) che fa rete con altre agenzie, fino a Emanuele che invece è più strutturato e si occupa di più cose internalizzando tante mansioni, non tutte comunque.

Cosa accomuna chi lavora sul web?

Chi suona, soprattutto chi cerca serate per la propria band, sa bene che una condizione necessaria per farsi conoscere è il costruire rapporti con più interlocutori, fare rete, stare in piazza. Il web è di per sé una rete. Forse è per questo che piace tanto ai musicisti, attuali o ex che siano. Sotto questo punto di vista, una cosa che domanderò ai miei interlocutori, sarà senz’altro cosa occorre trasmettere a chi si avvicina alle nostre professioni. Esiste un’addestramento alla socialità? Si può imparare a stare con gli altri? A Napoli direbbero “si può imparare a campare?”.

SEO introversi vs estroversi

È pur vero che esistono tanti professionisti del web che non fanno i pagliacci come me, e che neanche condividono mai, per lo meno non con frequenza. Ogni tanto fanno capolino e ci ricordano della loro esistenza. Si tratta certo in molti casi di professionisti molto stimati, che però non condividono quasi mai, o comunque danno la sensazione di farlo molto poco rispetto a quello che potrebbero. È giusto essere così introversi? Qual è il senso della condivisione e fino a che punto è opportuno comunicare il proprio mestiere e i propri “segreti”? So già che Emanuele mi tirerà un sacco di mazzate, perché non so tenermi un cecio in bocca, ma del resto il mondo è bello perché è vario… ma poi ci pensi che spasso vedere Emanuele che mi cazzia in diretta streaming? Quando ti ricapita? 😀

Non te lo puoi perdere!

Ti daremo il nostro punto di vista sulla questione “meglio crescere e strutturarsi o restare piccoli e veloci”, domanda per niente banale considerando che siamo in Italia nel 2015, soprattutto perché presuppone il conoscere la differenza tra un artigiano e un imprenditore digitale. E più o meno giovedì prossimo ci siamo tutti. Ecco il link per iscriverti. E tu che fai, non vieni?